Tatuaggi di angeli

Tra i soggetti più gettonati per i tatuaggi, scelti sia dagli uomini che dalle donne, gli angeli sono tra quelli più popolari e dei quali esistono moltissime varianti. Scopriamo insieme le caratteristiche più importanti di queste fantastiche creature.

Sono molte le persone che scelgono di tatuarsi un angelo e lo fanno non solo per il fascino che da sempre emanano ma anche per il loro profondo significato spirituale; gli angeli sono creature conosciute e apprezzate in molte culture e hanno svolto un ruolo decisivo nelle religioni più importanti.

La parola “angelo” significa “messaggero” e il termine trae le sue radici dal verbo greco “annunciare”; agli angeli, infatti, è spettato il compito di annunciare alla Vergine Maria la sua gravidanza divina, di fermare Abramo prima che compisse la volontà del Signore sacrificando il figlio Isacco e di dettare il Corano a Maometto.

I tatuaggi di angeli sono molto diffusi anche perché si tratta di soggetti davvero belli, la cui bellezza e grazia vengono esaltate attraverso l’uso di sfumature e giochi d’ombra; inoltre molte persone decidono di tatuarsi un angelo con il volto di una persona amata come ha fatto, ad esempio, David Beckham il cui angelo tatuato sul bicipite ha il viso della moglie.

Anche uno dei tattoo più noti di Asia Argento è proprio un angelo, o meglio un angela, ritratta in bianco e nero sul basso ventre; e come lei molti altri personaggi, noti e non, hanno optato per questo soggetto o per la variante delle sole ali sulla schiena come, ad esempio, la cantante e attrice britannica Sarah Harding.

Nella nostra cultura gli angeli hanno anche il ruolo di custodi dell’anima e di protettori; molti invocano infatti il proprio angelo custode oltre che in preghiera anche nelle avversità della vita quotidiana e trovano conforto in essi.

Nel mondo dell’art tattoo i disegni che ritraggono gli angeli sono davvero un’infinità, potreste trovare angeli dall’aspetto più o meno classico, con connotazioni maschili o femminili, piccoli putti alati e anche angeli del male; ricordiamoci, infatti, che Lucifero era l’angelo più bello del Signore.

Per questo l’angelo può avere anche il significato di ribellione, di lotta contro il bene più alto e profondo. L’angelo nero può rappresentare il lato oscuro della vita e diventare così un vero e proprio tatuaggio “dark”.

Se avete deciso di optare per questo soggetto per il vostro nuovo tatuaggio, sappiate che la zona più adatta per realizzare un angelo è la schiena, poiché solitamente si tratta di un disegno di dimensioni piuttosto importanti, a meno che non decidiate di farvi tatuare un piccolo angelo stilizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *