I tatuaggi di Gianluca Vacchi

Ormai siamo fortemente abituati a vedere molti personaggi dello spettacolo quasi interamente tatuati; dalle pop star del momento alle soubrette più gettonate, sino ad attori di fama internazionale e talentuosi sportivi. Forse per questo sembra un tantino bizzarro immaginare nella veste di super tatuato un uomo d’affari, imprenditore di successo e non più giovanissimo; stiamo parlando di Gianluca Vacchi, definito il “Re dei Social,” e dei suoi numerosissimi tatuaggi.

gianluca vacchi

Gianluca Vacchi è il sempre più popolare dirigente d’azienda nonché stilista che, grazie al suo stile di vita eccentrico e un po’ sopra le righe, al suo abbigliamento decisamente originale e alla sfrenata passione per le donne dello spettacolo, è riuscito a conquistarsi la popolarità sui Social network.

Sono alcuni anni che, a partire dall’apertura del suo profilo Instagram, Gianluca può vantare un numero di follower davvero esorbitante (oltre 100.000) e a questi, oltra a mostrare i dettagli privati della sua vita e del suo carattere, mostra ben contento i numerosi tatuaggi che decorano il suo corpo.

Gianluca è appassionato di tatuaggi da molti anni e per lui l’art tattoo non è un’espressione fine a se stessa, non si tratta di una semplice manifestazione estetica e modaiola, sebbene di estetica se ne intenda davvero molto, ma, come afferma in un post sul suo profilo “I tatuaggi sono simboli che devono rappresentare il nostro animo, la nostra storia e il nostro percorso”.

Sembra proprio che Gianluca sia un tatuato vero, cosciente del grande valore simbolico che la tradizione dell’art tattoo porta in sé sin da tempi antichissimi; Vacchi è realmente un cultore del tatuaggio, tant’è che alcuni dei suoi tattoo se li è fatti da solo.

Stiamo parando di alcuni dei moltissimi lettering che il Re dei Social porta sulla pelle; i suoi ricordi, le passioni, i sentimenti e i pensioni Gianluca se li scrive addosso.

Alcuni dei tattoo di Vacchi riguardano la simbologia cabalistica, molti altri sono veri e propri talismani portafortuna e preghiere o soggetti di protezione.

Uno dei tattoo più belli e pieni di significato è il volto stilizzato del padre, disegnato e realizzato unicamente da lui sul fianco sinistro.

Da poco è apparso sul corpo di Gianluca l’ennesimo tatuaggio; questa volta a spingerlo verso l’art tattoo è stato l’amore; si tratta infatti di una scritta, realizzata in corsivo sul dorso della mano, che recita “Ti amo mia” ed è dedicata alla sua nuova fiamma: Giorgia Gabriele.

Dopo essersi realizzato il tattoo Vacchi ha commentato sul suo profilo Instagram: “Questo è il tatuaggio di oggi. Così le carezze hanno un peso diverso”.

Sulla mano destra troviamo un altro lettering di recente realizzazione: le iniziali del suo nome, ormai divenute logo e marchio di fabbrica; Gianluca spiega così questo tattoo: “Nella vita di ognuno a un certo punto, visto che siamo nell’epoca del compromesso, uno deve decidersi se sporcarsi fuori o dentro…e io ho deciso di sporcarmi fuori”.

Sulla spalla sinistra si è tatuato alcuni fiori, rigorosamente in bianco e nero, una maschera samurai, simboli giapponesi e altri lettering.

Al centro del petto un sole stilizzato, e sempre nella stessa zona un volto femminile dalle connotazioni indigene, il muso di un leone di profilo e, ovviamente, un’altra serie di scritte.

Sul dorso della mano sinistra la scritta in corsivo “prendi in mano la tua vita”, la parola “resilienza” in stampatello, una serie di numeri e un altro sole stilizzato; su ognuna delle dita della stessa mano troviamo una lettera a formare la parola “enjoy”, ovvero “divertiti”.

Anche gambe e piedi sono pieni di tatuaggi, tra cui un bracciale completamente nero in stile tribale sulla caviglia sinistra, un lunga scritta sul collo del piede destro, una stella dei venti su entrambe le ginocchia, un pugnale sullo stinco destro e altri simboli di varia natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *